Dal lato sinistro/ From the left side


Dal lato sinistro/From the left side è un progetto espositivo composto da una mostra, una performance e un video.
Presupposto alla creazione delle opere è la simmetria bifrontale del cervello umano, il delicato ed esatto gioco di opposti in base al quale l'emisfero sinistro del cervello controlla la parte destra del corpo e viceversa. Per sviluppare la propria indagine su tale evidenza scientifica la giovane scultrice napoletana si concentra sul disegno, tecnica che una nutrita letteratura specialistica, dal Rinascimento in poi, indica come base e come minimo comun denominatore delle arti visive e che di fatto rappresenta, per l'immediatezza con la quale si produce l'immagine, il canale attraverso cui l'artista visualizza, in prima istanza, ciò che ha nella mente. Il progetto prevede l'esposizione di una serie di disegni ad inchiostro di china che la scultrice ha realizzato con la mano sinistra, esplorando in questo modo le inedite possibilità espressive che le pervengono dalla volontaria acquisizione di una condizione di "irregolarità" neurologica: il mancinismo. Le opere esposte si iscrivono nella cornice di un'azione performativa che Isotta Bellomunno ripropone nello spazio espositivo per evidenziare, attraverso una provocatoria rappresentazione della condizione artistica, come l'accettazione di regole convenzionali, imposte dalla società, sia tanto tranquillizzante quanto minacciosa per la piena conoscenza della propria individualità e delle possibilità espressive di ciascuno di noi, estendendo così il campo di riflessione dell'opera dallo specifico estetico a quello del sociale, con le inevitabili conseguenze sul piano della morale comportamentale. Le opere esposte trovano, inoltre, corrispondenza in un video che, sempre nella stessa ottica, mira ad esplorare a pieno il serbatoio della mente, sforzando in un continuo esercizio di scultura entrambi gli emisferi del cervello.
Lorenzo Mantile
Riprese Domenico Barra
info
Using Format